categoria azienda BPF Arredamenti S.r.l.s.
logo BPF Arredamenti S.r.l.s.
BPF Arredamenti S.r.l.s.
Falegnameria & Interior design
Falegnameria & Interior design



FALEGNAMERIA E SCELTA DEI MOBILI





BPF Arredamenti Srls è una società specializzata in falegnameria generale, la cui sede si trova in via Roma, 2 a Basiano, in provincia di Milano.


La società, inoltre, si occupa del commercio di mobili modulari o su misura, sia realizzati internamente nel laboratorio sia provenienti da ditte venete e brianzole leader nel settore dell’arredamento.



Falegnameria generale


Nonostante venga spontaneo collegare il termine “falegnameria” all’arte della creazione e della riparazione di mobili e infissi in legno, è opportuno fare una distinzione fra le tecniche tradizionali e la falegnameria moderna, intesa come lavorazione del legno per la produzione industriale di manufatti, per mezzo di macchine e attrezzature meccaniche.







Per anni è stato il legno massello il protagonista delle lavorazioni del falegname, anche se talvolta, con l’avvento delle nuove tecnologie, questo prezioso materiale viene sostituito da semi-lavorati più pratici ed economici.




Con il passare degli anni, infatti, sono nate sempre più industrie del mobile e di arredamento moderno che non fanno uso dei classici strumenti da falegname, ma impiegano macchine automatiche che consentono di ottenere un elevato numero di pezzi con precisione e in tempi rapidi.


Tuttavia, il legno massello è la materia di costruzione per eccellenza, date le sue caratteristiche di resistenza, leggerezza, eleganza e raffinatezza, che rendono praticamente impossibile individuare un sostituto all’altezza.

Il legno massello


Il legno massello è qualsiasi porzione di legno ricavata dal tronco (dal durame, ovvero la parte interna).


Si intende, quindi, un materiale ricavato per la lavorazione che non ha bisogno di particolari conservanti, se non quelli antitarlo.




Se il componente del mobile in legno massello ha una dimensione particolarmente estesa, è preferibile impiegare un insieme di più listelle dalla dimensione ridotta, così da liberare la tensione interna delle fibre del legno.









Scegliere i mobili in legno




Optare per un mobile in legno per la propria abitazione significa lasciarsi conquistare dalla sua eleganza e dal suo sapore di tradizione, intriso nei materiali e nei processi di lavorazione che hanno portato alla realizzazione del pezzo.


Il mobile in legno, infatti, porta con sé un fascino ineguagliabile, duraturo nel tempo e sempre adattabile in ogni contesto e stile d’arredo.





Il primo passo nella scelta di un mobile è la selezione del materiale: gli alberi, infatti, dopo essere tagliati, vengono sottoposti ad un processo di stagionatura, in seguito al quale ha inizio la lavorazione del legno vera e propria, che condurrà alla realizzazione del mobile.



Oltre al suo valore estetico, tuttavia, il legno è un ottimo materiale anche per la salute dell’uomo: essendo naturale, infatti, risulta più sicuro di qualsiasi altro prodotto di origine artificiale.



A seconda del risultato che si vuole ottenere, cambiano i tipi di legno, le tecniche di lavorazione ed il risultato finale: esistono, pertanto, mobili in pino, in castagno, in noce e in faggio, ciascuno con proprietà e caratteristiche differenti.





Dettagli da considerare



Prima di commissionare un mobile su misura, è fondamentale che il cliente elabori assieme al professionista un progetto di lavoro, accompagnato dalle caratteristiche dell’ambiente nel quale andrà ad inserirsi.


In base alla stanza, allo stile e al design, infatti, vi sono materiali più o meno adatti: se il luogo di destinazione, per esempio, è il bagno, è chiaro che bisognerà optare per un tipo di legno che garantisca un certo tasso di sopportazione dell’umidità.



Arredamento zona living




Nonostante l’arredamento degli interni di una casa sia la pura espressione dello stile e della personalità dei proprietari, vi sono alcuni concetti base e regole da rispettare per far sì che ogni elemento si sposi armonicamente con gli altri.


Nell’arredare la zona living, ovvero il soggiorno e la cucina, il principale fattore da considerare è il tasso di esposizione alla luce, che svolge un ruolo importante nella scelta della posizione e dei colori. In cucina, inoltre, è fondamentale che il materiale del mobile sia resistente e facile da pulire.




Arredamento camere e bagno


Per l’arredamento delle camere da letto non vi sono regole precise, se non quella di seguire il proprio istinto e il proprio gusto.


Tuttavia, per ottenere un ambiente confortevole, si consigliano i colori caldi, come le tonalità del beige e del rosso.




Il bagno, invece, necessita di un mobile che possa sostenere il lavabo e che abbia una colonna con i cassetti, i ganci e lo specchio.